Benvenuti

sul portale dedicato alla città di Mercato S. Severino

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Cultura 1° Spettacolo al teatro di S.Severino - In scena Massimo Ranieri
1° Spettacolo al teatro di S.Severino - In scena Massimo Ranieri PDF Print E-mail

teatro

Tutto pronto per la stagione teatrale 2019/2020 a Mercato S. Severino: venerdì 22 novembre (in abbonamento) e martedì 26 (in entrambi i casi dalle 19 in poi) ecco che la rassegna inizia subito all’insegna della collaudata formula “Teatro in movimento”: si tratta della prima trasferta al teatro napoletano Augusteo. Come già sperimentato nel 2018/2019, due appuntamenti con la drammaturgia vengono vissuti a Napoli. Ciò in quanto vi sono spettacoli che necessitano di maggiore spazio scenico, quindi – essendo dal 2018 responsabili della struttura sanseverinese i Caccavale di Napoli (con la cooperativa “Teatro Più”; la famiglia detiene anche alcuni teatri appunto a Napoli) – si è pensato di attuare dei bus navetta in almeno due occasioni.

Da scegliere, eventualmente, nel corso della campagna abbonamenti. Preferibilmente. Il primo show in cartellone, come detto sopra all’Augusteo, vede la partecipazione dell’eclettico e completo artista partenopeo Massimo Ranieri. L’istrione della napoletanità. Scugnizzo verace e uomo multiforme e poliedrico, dalla lunghissima gavetta e dal cursus honorum o curriculum di tutto rispetto. Un personaggio appunto completo, che ha spaziato e spazia tra vari generi di spettacolo: dal teatro al canto (ha vinto anche delle edizioni del festival di Sanremo) al ballo, alla macchietta, e così via. Sempre senza vuoti scenici, sul palco. Un uomo veemente e appassionato. Lo show si intitola: “Malia. Notti splendenti”. A cura di Massimo Ranieri (al secolo Gianni Calone) e di Gualtiero Peirce. Il sottotitolo della visione è “Napoli 1950-1960”; si tratta di un concerto amarcord e intenso, sentito, di musica napoletana e non solo. Un’occasione per rivivere quegli anni ruggenti e densi di malinconia. Tra le tantissime hit della tradizione partenopea e/o reinterpretate dal genio di Ranieri. Artista dalle umili origini, da lui mai rinnegate. Napoletano verace e grato alla propria terra, per le opportunità costruite in anni e anni di fulgida carriera – senza interruzioni. Nel corso dell’esibizione, Calone-Ranieri verrà affiancato e supportato da una band di superstar del panorama musicale italiano. E farà emozionare varie generazioni, persone di ogni età, riproponendo le hit di quel periodo – da “Anema e core” a “Tu si una cosa grande”. Passando per tante altre indimenticabili melodie evergreen (sempreverdi). Come “Torero” e “Luna rossa”, tra brani eleganti e densi di passione e significati. Ma non solo: il tributo e omaggio ai vari cantautori o altri interpreti di quegli anni così passionali si estenderà a canzoni cult quali “Malafemmina” di Totò e “Dove sta Zazà”, per non dimenticare “Strada ‘nfosa” del grande Modugno (mister Volare). La performance del guitto Ranieri sarà certamente continua, senza interruzioni (vuoti scenici – come affermato sopra) – come egli ha abituato il suo vastissimo pubblico. Una platea grande e variegata, senza confini né età. Il mix di melodie sarà ironico e frizzante, come Ranieri – artista a tutto tondo. Ciò grazie agli opportuni arrangiamenti a cura di Mauro Pagani. Non mancheranno le immortali hit proprie dell’autore napoletano Ranieri: si andrà da “Rose rosse” alla bellissima “Perdere l’amore” – senza dimenticare “Vent’anni” e altri famosissimi successi. Un inedito percorso musicale, che vede (in genere – per quanto concerne tale show) Calone accompagnato sul palco da Stefano Di Battista (ai sassofoni); Marco Brioschi – tromba e flicorno; Rita Marcotulli (pianista); dal contrabbassista Riccardo Fioravanti; da Stefano Bagnoli (percussioni e batteria) e da altri. Prevista l’esibizione dell’ospite (guest star) Giorgio De Bortoli – maestro di tiptap. E ci saranno, sicuramente, moltissime sorprese condite dalla maestria e dall’aplomb di Massimo Ranieri. Proseguendo con la rassegna drammaturgica, al comunale di S. Severino ci sarà un altro appuntamento venerdì 29 novembre (sempre alle 21, come di consueto); è una visione in omaggio per i pacchetti abbonamento: si tratta di “Notre Naples”, una divertente pièce a cura della compagnia adulti della scuola teatrale “Crescere insieme con il teatro”. L’ensemble è retto (ella ha curato anche la regia, e non solo) dalla dinamica Clotilde Grisolia. È una parodia tutta… “sanseverinese” del celeberrimo “Gobbo di Notre Dame de Paris”. Tanti i protagonisti in scena, molto attivi e disinvolti. La particolarità o peculiarità consiste nel fatto che gli attori non sono professionisti bensì di livello amatoriale. Non per questo, però, sono meno bravi. Tanta determinazione e impegno, da parte loro; per allietare – in un paio d’ore di recitazione – gli avventori che vorranno assistere alla commedia. Altro attesissimo momento di spettacolo, il prossimo 6 dicembre (21.00). Quando a Mercato S. Severino giungerà l’ironico Biagio Izzo – nel plot “Tartassati dalle tasse”, di Eduardo Tartaglia. In genere, Izzo – sempre presente nella cittadina – è acclamato dal severo uditorio che afferisce al teatro sanseverinese. Altri prestigiosi nomi della comicità o della nuova drammaturgia saranno presenti a S. Severino fino al 17 aprile, venerdì, quando andrà in scena “La scommessa” di e con Lucio Pierri. La pièce è siglata assieme a Lello Marangio. Anche Pierri è molto apprezzato nella cittadina irnina. Dunque importanti prime visioni, al comunale. Quest’anno, come anche in precedenza, si sono prenotati molti appassionati di drammaturgia – a S. Severino. È un’ottima cosa, che premia gli sforzi e l’impegno di Michele Stornaiuolo – sulle orme del compianto padre Fabio, da anni responsabile del teatro comunale – e la competenza di “Teatro Più”, dei Caccavale. Il comunale è una delle strutture più rinomate nel circondario. Anni fa tutto era gestito da Franco Coda, con altrettante importanti presenze sul palcoscenico; attori del calibro di Leo De Berardinis e di Tadeusz Kantor. Un curriculum di tutto rispetto, dunque, per questa realtà così prestigiosa.

09062017 AnnaMariaNoia

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo della 
Dott.ssa  Anna Maria Noia.

 

 

 
Banner
Banner
Banner
 

Sondaggio

Vi piace il nuovo sito?
 

News sul territorio

cronacaCronaca
Tutte le notizie sui fatti accaduti nella nostra citta.

politicaPolitica
La vita politica e le news di Mercato S. Severino.

Lo sport locale

calcioCalcio
Le news delle squadre presenti sul territorio.

volleyVolley
La Rota Volley, formazione del campionato femminile serie B1

altri-sportAltri sport
Non solo calcio... ma tanto e tanto altro sport.


Banner

b e n v e n u t i
Citta di Mercato S. Severino