Benvenuti

sul portale dedicato alla città di Mercato S. Severino

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Cultura 18 Giugno - Recital della scuola per l’infanzia di Pandola
18 Giugno - Recital della scuola per l’infanzia di Pandola PDF Print E-mail

istruzioneLa scuola è ormai terminata, ma di certo non finisce l’entusiasmo dei piccini – accompagnati da genitori, familiari, parenti, amici – che in questo periodo salutano (per così dire) l’anno scolastico 2018/2019 con un memorabile recital. È quanto accade ai bambini frequentanti la scuola dell’infanzia al plesso di Pandola – in Mercato S. Severino (primo circolo) – i quali invitano tutti i conoscenti a partecipare alla loro rappresentazione, in atto martedì 18 giugno alle 17. Si tratta di “Il bosco in pericolo” – sui delicati temi ambientali. Gli alunni della sezione “B” allieteranno l’uditorio con un plot incentrato sulla necessità di formare una coscienza ecologica, per salvaguardare il nostro pianeta – oggigiorno vituperato e mortificato dall’inquinamento.

L’auditorium del plesso “Don Salvatore Guadagno” ospiterà i ragazzini dei primi anni di età in questo progetto di drammatizzazione, voluto dalla dirigente Laura Teodosio e dal corpo insegnanti – in particolare dalla maestra Piera Mauriello. In nome della creatività, dell’animazione, per stare insieme. Tale recital sarà una vera e propria festa di arrivederci e/o addio. La manifestazione riassume un percorso (trasversale) didattico-pedagogico che propugna e promuove l’uso consapevole di materiali con cui i piccoli vengono a contatto, quotidianamente. In più rafforza la “coscienza ecologica” dei giovanissimi. L’itinerario educativo, tracciato dalla maestra – assieme alle altre docenti – scaturisce dall’innata curiosità dei piccoli nei confronti dell’ambiente circostante. Nel quale essi tracciano scoperte fondamentali per la costruzione della propria personalità. Le esplorazioni costanti permettono loro di stimolare la creatività e la fantasia, ponendo le basi per progettare o inventare nuove forme. Il percorso è nell’ambito dell’opportunità educativa dello “imparare ad imparare”; che poi porta alla responsabilità (formativa) verso il rispetto e la cura del creato. La salvaguardia del mondo circostante è infatti importante e necessaria; occorre insegnare (apprendere) ciò da bambini. “Nulla si butta, tutto si trasforma”: è l’ideale slogan, il motto di questi alunni; parafrasando la legge di Lavoisier (fisica e chimica). Questi recital di fine anno sono utili, in quanto suggellano ciò che i bambini imparano: soprattutto processi e iterazioni comunicative inedite – comprendendo, nella fattispecie de “Il bosco in pericolo”, lo stretto legame esistente tra l’uomo e l’ambiente. Altri momenti e/o occasioni per divenire “ricicloni” sono stati gli attimi vissuti nei laboratori creativi, con le realizzazioni di “complementi di arredo” – abat-jour, fioriere, lampadari e quant’altro – di cui i piccolissimi sono diventati abilissimi esperti (designer). Esperienze dinamiche, uniche. Con i ragazzetti che si prendono sempre più cura della piccola e grande casa che è il mondo, il nostro bellissimo pianeta. L’esperienza ambientale – dunque – non prescinde ed è anzi favorita dalle numerose attività ludiche somministrate agli scolari nel corso dell’anno.

09062017 AnnaMariaNoia

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo della 
Dott.ssa  Anna Maria Noia.

 

 

 
Banner
Banner
Banner
 

Sondaggio

Vi piace il nuovo sito?
 

News sul territorio

cronacaCronaca
Tutte le notizie sui fatti accaduti nella nostra citta.

politicaPolitica
La vita politica e le news di Mercato S. Severino.

Lo sport locale

calcioCalcio
Le news delle squadre presenti sul territorio.

volleyVolley
La Rota Volley, formazione del campionato femminile serie B1

altri-sportAltri sport
Non solo calcio... ma tanto e tanto altro sport.


Banner

b e n v e n u t i
Citta di Mercato S. Severino