25 Marzo 20:30 Rassegna a cura della scuola di teatro “Crescere Insieme" Print
Saturday, 18 December 2021 00:00

teatro

Venerdì 25 marzo, ore 20.30, lo storico teatro comunale di Mercato San Severino, ospiterà “Dantedì… tutti”. Una parodia della prima cantica – ne “La divina commedia”: l’Inferno. Ciò nell’ambito delle iniziative per commemorare l’anniversario della morte del sommo poeta (1321). Nonché della “giornata dantesca” – in auge in tal data. La rappresentazione (ingresso euro 8, obbligatoria la prenotazione) comporta la partecipazione di “Crescere insieme oltre il teatro” – attiva dal 2012 a San Severino. Regia a cura dell’attrice Clotilde Grisolia – di origini calabresi ma sanseverinese di adozione.

Ella è tra i responsabili della scuola teatrale, che fa capo al centro per l’infanzia “Crescere insieme”. Nel tempo, l’associazione – con aspiranti attori di varie età – ha allestito mise in scene tra il parodistico e l’impegnato. A febbraio, a “La ribalta” di Salerno, il gruppo giovani ha prodotto “Il vestito nuovo dell’imperatore”. Tratto dall’omonima favola di Andersen. Inoltre la regista ha diretto “Il pigmalione di Napoli” e “Il gobbo di Notre Napoli”. Modificando i copioni originari in chiave ironica e comica. Spettacoli adatti a un pubblico di ogni età. Per “Dantedì… tutti”, oltre alla supervisione di Grisolia, c’è altro impegno: la scenografia vanta l’opera di Francesca Marena; al disegno luci ecco Enrico Landi. Per le maschere, Francesco Facciolli. La rivisitazione dantesca (circa 60 protagonisti e personaggi, tra bambini; adolescenti; adulti della scuola – divisi in gironi) è stata voluta dai referenti di “Oltre il teatro” per dare, come ricorda Grisolia: “Una vita nova [altra opera dell’Alighieri] a classici della storia e/o della drammaturgia quale appunto la Commedia”. Riportando le opere all’attenzione delle persone. Altre manifestazioni culturali e/o laboratori (pure cinematografici) sono stati promossi dalla realtà; voluta per valorizzare la crescita e l’utilizzo di abilità e competenze sia tra i bambini – dai 4 anni in su – che per quanto attiene ad adolescenti e adulti. Insomma, realmente vulcanica, Clotilde. Come le maestre Rosa Santoro ed Alfonsina Della Rocca – a presiedere l’asilo. Presente in campo sociale. A sostegno delle donne ammalate di tumore e di altre associazioni. Tra i progetti posti in essere dalla scuola di drammaturgia, ricordiamo “Donatori di voce” e “La scuola va al cinema” – in simbiosi con il gruppo editoriale anconetano (collana per ragazzi) “Raffaello”.

 

09062017 AnnaMariaNoia

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo della 
Dott.ssa  Anna Maria Noia.