Coppa Italia Campania: Andata Sedicesimi di finale Print
Written by Troisio   
Wednesday, 06 October 2010 14:03

articoli-calcio

SANSEVERINESE – FC SCAFATESE 1-1
Marcatori: 9’pt Alfano, 43’st Rapolo.

SANSEVERINESE 1928: D’Andrea, Calabrese, Oriente, Avallone (17’st Paolino), Tessitore, Toma, Andres, Balzano, Mariniello (8’st Colurcio), Rapolo, Visco (8’st Cipolletta). A Disp: Veneziano, Panella, Sepe, Roscigno. All. Tudisco.

FC SCAFATESE: De Gennaro, Loreto, Tito, Scarica, Paragallo, Avino, di Dato (19’st Panariello), Pepe, Alfano, Tete, Iyke (34’st Panico). A disp: Ingenito, Ferrentino, Galasso, Siesto, Abagnale. All. Matarese. Arbitro: Ostano di Salerno. Assistenti: Sivolella e Di Muoio

Note: Giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori oltre 100.

Pareggio tuttosommato giusto, fra due compagini che hanno giocato un tempo ciascuno, maggiori però le possibilità nella prima frazione per la Scafatese, che nella ripresa ha tirato i remi in barca, mentre la Sanseverinese, ha fatto prima una gara attendista, per poi dare l’affondo nel finale di gara. La prima occasione è proprio per i padroni di casa al 6’ affondo di Balzano, che arriva sul limite e fa partire un diagonale che si spegne di poco alla destra di De Gennaro, ma al primo affondo la Scafatese va in vantaggio, Alfano supera la difesa avversaria entra in area, e calcia di potenza, D’Andrea, respinge d’istinto, sulla sfra si avvinghia di nuovo Alfano, che si divincola dalla marcatura e ci riprova, la palla colpisce la traversa e si insacca, al 15’ gran botta dal limite di Alfano, respinge D’Andrea, la Scafatese punge decisamente di più, e tiene un gran possesso palla, alla sanseverinese sembra mancare il centrocampo, al 18’ punizione di Rapolo, sulla linea, la sfera è diretta nell’angolino basso alla destra di De Gennaro, che si supera e respinge in corner, al 24’ cannonata di Tete da quasi 30 metri, para in due tempi l’attenro D’Andrea, al 29’ è di nuovo Tete che ci prova stavolta su punizione, la palla scavalca la barriera, e fila dritta in porta, D’andrea è attento e respinge di pugno, nella ripresa i canarini provano ad abbassare i tempi, ma la Sanseveriense è decisa a pervenire al pari, al 5’ sgroppata di Balzano dalla sinistra supera due avversari e mette al centro, per l’accorrente Mariniello, che ci prova in semirovesciata, ma De Gennaro intercetta a mezz’altezza, l’inserimento di Cipolletta e Colurcio da maggiore spinta alla manovra della Sanseverinese, che arriva più volte in area, al 18’ però è Tito a provarci da circa 25 metri il suo tiro finisce a lato di un soffio alla sinistra di D’Andrea, il pareggioa rriva al 43’ bella triangolazione Colurcio, Cipolletta sulla destra, quest’ultimo fa partire un pennellato cross per Rapolo in area, che stacca ed insacca di testa.

Articolo tratto dal sito ufficiale del Comune di Mercato S.Severino.
http://www.comune.mercato-san-severino.sa.it

Last Updated on Wednesday, 06 October 2010 14:03