Benvenuti

sul portale dedicato alla città di Mercato S. Severino

 

 

 

Banner
Banner
Banner
News sul territorio Cronaca Sabato 22 maggio 2021, alle 20, una messa in ricordo del giovane Alfonso Rega
Sabato 22 maggio 2021, alle 20, una messa in ricordo del giovane Alfonso Rega PDF Print E-mail
Sunday, 14 March 2021 00:00

luttoUn ragazzo solare, allegro, positivo. Che irradiava gioia attorno a sé: era (ed è, sebbene in un’altra dimensione) il “mitico” Alfonso Rega. Di Mercato S. Severino. Scomparso prematuramente esattamente un anno fa (per la precisione, il 19 maggio), a causa di un male terribile che lo ha tolto all’affetto dei suoi familiari e dei numerosi amici. Solo apparentemente, però: il suo dolce ricordo vive ancora nel cuore di chi ha potuto apprezzarne le grandi qualità.

Proprio allo scopo di commemorare (primo anniversario) questo ragazzo – appena 30enne – che ha combattuto per due anni contro una malattia più forte di lui (e che non gli ha lasciato scampo), ecco prevista per sabato prossimo 22 maggio (ricorrenza di S. Rita da Cascia, veneratissima anche nel circondario sanseverinese) una celebrazione eucaristica. La Messa in suffragio della sua anima così sincera e gaudiosa si terrà alle 20 – presso la chiesa di S. Giovanni in Parco. Sarà presente (anche) don Carmine Ascoli – dalla vicina frazione di S. Vincenzo. I familiari del giovane – il papà, Domenico Rega; la madre, Antonietta Rainone; il fratello, Pasquale Rega e la cognata, Alessandra Salvati – invitano la cittadinanza a partecipare. Per ricordare un fiore, reciso troppo presto dal “prato” della vita; un virgulto che – dal maggio 2020 – canta nel coro degli Angeli, in un mondo migliore. Nella dimensione dell’eterna Luce di Dio. Naturalmente, l’evento avverrà nel pieno rispetto delle più recenti normative anti Covid. Il manifesto che riporta l’iniziativa – affisso per le strade di S. Severino – esprime anche queste parole: “In un raggio di sole, quello che tu eri. In un cielo limpido, il tuo senza ombre. In un gesto d’amore, quello che hai sempre donato; lì sei nascosto alla nostra vista – ma non ai nostri cuori. Siano per te, per noi, la carezza del ricordo e la certezza della Fede a guidare la speranza di abbracciarci ancora”. Frasi molto toccanti e significative, che ben rispecchiano la semplicità di un animo gentile e benevolo – come quello di Alfonso. Ancora adesso, ancora in queste ore che segnano l’anniversario della sua “nascita al Cielo” (nelle braccia del Padre) il suo profilo Facebook si riempie di ricordi e di pensieri. “Lasciati” sul diario e/o tra i post dedicati al 30enne. Sempre sui social, tantissime le foto che ritraevano (e che ritraggono) Alfonso nel pieno della giovinezza e del vigore, in tante scene dell’esistenza quotidiana; soprattutto in compagnia di amici e conoscenti. Alfonso Rega era brillante e amava la vita. I Rega sono un nucleo familiare unito e numeroso; professionisti stimati e benvoluti. Provengono dalla frazioncina di Corticelle, dove Alfonso era molto attivo. Frequentava diversi ambienti “sociali”; come emerge sempre da Facebook (e non solo), si era candidato a ricoprire la carica di consigliere comunale – alle elezioni amministrative del 2017 - appoggiando la lista civica dell’attuale sindaco, Antonio Somma. Spulciando tra le informazioni “contenute” nel profilo social del giovane – attualmente “aggiornato”, tenuto “in vita” dalla madre – saltano agli occhi tante “curiosità”. Nonché le innumerevoli passioni, gli interessi di Alfonso Rega: ad esempio il teatro. Alfonso seguiva, infatti, con attenzione le attività della Compagnia Stabile “Città di Mercato S. Severino”. E non soltanto. Inoltre era studioso e coltivava una vivacità intellettuale che lo rendeva ulteriormente disponibile e generoso – nel suo essere “curioso” verso le tante opportunità dell’esistenza.Ha studiato Economia e Commercio all’Università di Salerno, approfondendo le tematiche - appunto economiche - presso una fondazione universitaria turca. Insomma, una personalità eclettica; poliedrica – alla continua ricerca del senso (più profondo) della vita. Tra l’altro, Rega amava molto le citazioni e gli aforismi: tra i motti e/o slogan più significativi che egli amava riportare su Facebook, una frase “contesa” tra lo scrittore anglosassone Aldous Huxley e Robert Anson Heinlein; quest’ultimo, narratore di fantascienza statunitense. L’affermazione, il pensiero in questione è – opportunamente tradotto: “Se le lezioni della Storia ci insegnano qualcosa, è che nessuno impara le lezioni che la storia ci impartisce”. Un altro adagio, attribuito a Elbert Hubbard (altro scrittore americano) e sempre presente sulla bacheca dei ricordi di Alfonso, è “Non prendere la vita troppo sul serio. Non ne uscirai mai vivo!”. Questo era (ed è) Alfonso. Che sta guardando gli amici, i conoscenti, i coetanei da una nube soffusa – mentre gode della visione del Signore. Nel frattempo, qui sulla terra, chi lo ha conosciuto continua a riempire le pagine di Facebook con foto, messaggi, commenti. Pensieri scaturiti dal cuore. Il muscolo più… “sviluppato” da Alfonso, amante delle cose belle. In omaggio alla sua storia, spezzata anzitempo, i familiari intendono ricordarlo con la celebrazione di sabato. Appuntamento, dunque, sabato 22 maggio alla chiesa di S. Giovanni (al capoluogo) – ore 20 – con un ricordo del 30enne che ha fatto commuovere, morendo dopo una lunga ed estenuante battaglia, l’intera cittadina.

.

09062017 AnnaMariaNoia

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo della 
Dott.ssa  Anna Maria Noia.

 
Banner
Banner
Banner
 

Sondaggio

Vi piace il nuovo sito?
 

News sul territorio

cronacaCronaca
Tutte le notizie sui fatti accaduti nella nostra citta.

politicaPolitica
La vita politica e le news di Mercato S. Severino.

Lo sport locale

calcioCalcio
Le news delle squadre presenti sul territorio.

volleyVolley
La Rota Volley, formazione del campionato femminile serie B1

altri-sportAltri sport
Non solo calcio... ma tanto e tanto altro sport.


Banner

b e n v e n u t i
Citta di Mercato S. Severino