Benvenuti

sul portale dedicato alla città di Mercato S. Severino

 

 

 

Banner
Banner
Banner
News sul territorio Cronaca l’asilo “Crescere Insieme” organizza due gala sportivi, per i bambini e lo sport
l’asilo “Crescere Insieme” organizza due gala sportivi, per i bambini e lo sport PDF Print E-mail
Saturday, 18 May 2019 00:00

educazione“Mens sana in corpore sano” – anche per i piccoli, nella fattispecie dai 2 ai 6 anni di età: è questo il “credo”; questa la filosofia cui si ispira e attiene il centro per l’infanzia “Crescere insieme”. Una realtà presente da circa 10 anni a Mercato S. Severino; da poco l’asilo ha aperto una seconda sede, a Montoro. Una vera e propria oasi, in una società sempre più complessa e densa di pericoli per i bambini. “Crescere insieme” è stato creato dalle educatrici Rosa Santoro ed Alfonsina Della Rocca; afferiscono al centro (e vi collaborano) altre individualità in campo pedagogico e – anche – artistico. Sia a Mercato S. Severino – per la precisione, il 20 maggio (ore 17.30 e 19.00 – fino alle 21) – che a Montoro (invece il 21 – con “partenza” o start alle 18), l’asilo organizza la festa conclusiva del progetto “Sportiva-mente insieme”.

Si tratta di un’iniziativa, già sperimentata (positivamente) lo scorso anno, vertente sulla necessità di praticare discipline sportive da parte dei giovanissimi – in tal caso, gli infanti che frequentano “Crescere insieme” (coadiuvati, oltre che accompagnati, dai genitori). Location della vera e propria “festa” sportiva, per S. Severino sarà lo stadio comunale “Superga” – in via Campo Sportivo, civico 36. Riguardo la kermesse montorese (sullo stesso tema), invece, la cornice sarà l’impianto sportivo polifunzionale “Salvatore Pastore” – in località (frazione) S. Pietro. Per ciò che concerne S. Severino, la struttura dello stadio è stata messa a disposizione da “Doca sports srl”. Il “saggio” (se così possiamo affermare) motorio, sotto forma di attività ludiche all’aria aperta, vedrà la partecipazione di ragazzini fino a 6 anni. Tra i responsabili di tutte queste “prove” (ginniche, ma vissute come un grande gioco) ricordiamo Generoso Falciano e Fiorenzo Mirabella. In collaborazione con il sodalizio “Sport è vita” – di Sarno. Due esperti di educazione motoria (ex educazione fisica, come è contemplato nelle normative dell’Istruzione) e di tecniche sportive “didattiche”. Che si occuperanno di coinvolgere i piccoli, esortandoli a muoversi. È importante un’attività sportiva in età infantile, come d’altronde in ogni momento dell’esistenza. Occorre saper inculcare l’amore e la passione per lo sport, per una vita sana. Non sempre gli adolescenti e i giovani – in genere – fanno tesoro di questi consigli; preferiscono stare dinanzi ai social e/o alla Playstation per ore ed ore, dimenticando così la bellezza dello sport – vissuto tutt’al più da semplici utenti televisivi. Non come protagonisti di imprese – appunto – sportive personali. Invece, il centro – sia a S. Severino che a Montoro – dedica un’importanza particolare al moto, all’attività motoria. “Intendiamo contrastare il sempre più emergente analfabetismo motorio – dichiarano Rosa Santoro ed Alfonsina Della Rocca – in questa fase finale di un progetto di ampio respiro, che è in atto da mesi”.

“Riteniamo opportuno mirare alla costruzione e formazione completa, totale, del bambino – che diverrà l’uomo di domani – anche proponendogli stimoli sportivi – afferma la Santoro. Le attività saranno, dunque, “a misura di bambino”. Tanti i percorsi, le attività “free style” - in forma di divertimento. Per invogliare bimbi e famiglie. “Tutto dev’essere visto come un gioco – sono parole delle responsabili del centro. “Crescere insieme”, che si occupa di numerose altre iniziative (anche di beneficenza, grazie al connubio con l’associazione “Noi donne, soprattutto” – tra Baronissi e Salerno), conta uno staff di circa venti persone – tra educatori, “maestri” ed animatori. Collabora con “Oltre il teatro”, sodalizio retto da Clotilde Grisolia; i piccolissimi hanno quindi anche l’occasione per imparare a recitare, a essere consapevoli della propria corporeità, a esprimersi sul palcoscenico grazie a copioni “difficili”, complessi ma adatti alla loro cognizione. Alla loro portata. Nei prossimi giorni i ragazzetti porteranno in scena delle pièce – come di consueto, da qualche anno. Tornando alla festa, al termine del percorso progettuale “Sportiva-mente insieme. Insieme per crescere”, le organizzatrici fanno sapere che ci saranno delle gare/”spettacolo” e delle premiazioni – con tanto di medaglie per i partecipanti. “L’attività motoria – si osserva – deve essere vista come un’attività ordinaria, da svolgere sempre”. Fino a quando si diviene adulti. Concorrono alla edificazione dell’individuo – dicono la Santoro e la Della Rocca – (oltre all’area del corpo in movimento) l’area manipolativa e quella percettiva; l’area logico-cognitiva; quelle comunicativa e affettiva/relazionale. Insomma, il soggetto “umano” al completo. Il progetto si è sviluppato tenendo conto di queste istanze; si è mirato “al consolidamento degli schemi motori di base, allo sviluppo delle capacità coordinative e di quelle innate” – esprime Santoro. La manifestazione finale vedrà – come già riportato sopra - protagonisti i bambini e i genitori. Prima con giochi “da soli”, poi interagendo assieme ai papà e alle mamme. Obiettivo: il benessere psicofisico per tutto il nucleo familiare.

09062017 AnnaMariaNoia

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un articolo della 
Dott.ssa  Anna Maria Noia.

 

 

 
Banner
Banner
Banner
 

Sondaggio

Vi piace il nuovo sito?
 

News sul territorio

cronacaCronaca
Tutte le notizie sui fatti accaduti nella nostra citta.

politicaPolitica
La vita politica e le news di Mercato S. Severino.

Lo sport locale

calcioCalcio
Le news delle squadre presenti sul territorio.

volleyVolley
La Rota Volley, formazione del campionato femminile serie B1

altri-sportAltri sport
Non solo calcio... ma tanto e tanto altro sport.


Banner

b e n v e n u t i
Citta di Mercato S. Severino